Nov 10 • 6M

Midterm • Episodio 6 - Nessun'allerta tsunami negli Stati Uniti

L'onda rossa Repubblicana si è trasformata sempre più da sogno a incubo per il GOP, che forse avrà una maggioranza di misura soltanto alla Camera. Ecco com'è andata.

 
1.0×
0:00
-6:02
Open in playerListen on);

Appears in this episode

Redazione Jefferson
Il podcast di Jefferson sulle elezioni di metà mandato del 2022.
Episode details
Comments

Nessuna onda rossa. Il giorno delle elezioni di metà mandato ha portato a un risultato forse inaspettato per chi invece, nei giorni precedenti, dava per certa una prepotente Red wave, soprattutto per i seggi della House of Representatives. Forse, per Joe Biden, queste Midterm non sono così tanto spaventose.

Vi abbiamo raccontato nella prima puntata di Midterm come Nate Silver, nel suo modello 538, descriveva pronostici veramente disastrosi per Joe Biden: Camera data per persa con una maggioranza Repubblicana schiacciante e un Senato più contenuto, ma comunque sfavorevole. Mancano ancora Stati come l’Arizona e il Nevada allo spoglio, ma la situazione si è rivelata decisamente meno catastrofica. Al momento attuale la Camera è a timida maggioranza Repubblicana, mentre il Senato potrebbe finire in mano ai Democratici contro ogni previsione. In ogni caso la situazione è in divenire, poiché nessuna delle due camere è stata ancora chiamata.

In attesa dei risultati ancora in arrivo, la conclusione è una sola: queste Midterm al cardiopalma sono la vittoria delle aspettative dei Democratici. Dopo scenari apocalittici che li vedeva schiacciati da uno tsunami rosso, i blu restano in piedi, mentre i repubblicani devono fare i conti con un’inaspettata vittoria di Pirro, che apre le porte ad una sentita battaglia per le presidenziali del 2024.
Questi, sicuramente, saranno due anni molto interessanti.

SPOTIFY
APPLE PODCASTS