Carteggio n°19: le nuove forme dell'America

I primi 150 giorni di Biden visti da Howard Dean, la liberazione queer in Alabama, le leggi transfobiche repubblicane, l'annosa questione armi e la lotta comune di Lost Cause e neoborbonismo.

The press is impotent when it abandons itself to falsehood.

– Lettera a Thomas Seymour, 11 febbraio 1807

Vorrei offrire un caloroso benvenuto a tutte le lettrici e a tutti lettori di Jefferson - Lettere sull’America.

Qualcuno di voi c’era sin dall’inizio, altri si sono aggiunti strada facendo, qualcuno è arrivato negli ultimi giorni nella nostra nuova piattaforma su Substack. Ma non si tratta solo di un cambio tecnico. 

C’è molto di più. Jefferson, dopo più di un anno da quel settembre 2019 dove partì in fretta per seguire il primo impeachment di Donald Trump, cambia pelle. Lo fa in modo radicale. Con nuovi membri del team, che vi presenteremo nei prossimi giorni, abbiamo realizzato quello che vuole essere un punto di riferimento per chi è interessato a cosa accade veramente negli Stati Uniti e cosa produce di veramente notevole l’America, al di là di luoghi comuni e facili analogie ideologiche. 

In questo numero noi della redazione abbiamo voluto parlare delle nuove forme dell’America e vi portiamo ovunque i media tradizionali tralasciano di condurvi. Ecco i contributi del diciannovesimo carteggio di Jefferson.


“I repubblicani sono come Salvini”: la versione di Howard Dean

di Gianluca Lo Nostro

Cominciamo con un’intervista esclusiva a un’icona del progressismo democratico: l’ex governatore del Vermont ed ex presidente del Comitato Nazionale Democratico Howard Dean. Nella doppia forma scritta e audiovisiva, il nostro vicedirettore Gianluca Lo Nostro ha chiesto a Dean di valutare i primi sei mesi di presidenza di Joe Biden e di giudicare i suoi rapporti con il Congresso e con il partito repubblicano. Facendo anche un paragone diretto con la politica italiana.

Out in the Deep South. Memoria, lotta e liberazione queer

di Emanuele Monaco

Proseguiamo con un’altra intervista esclusiva all’attivista ed educatore LGBTQ+ Joshua Burford fatta dal nostro responsabile storico Emanuele Monaco: ci racconta delle difficoltà a lavorare in contesti così profondamente conservatori, ma anche delle alleanze che si stipulano con partner improbabili. Burford spiega anche voleva dire organizzare il primo Pride nel Deep South, a Birmingham, in Alabama, nel 1989.

La crociata transfobica dei repubblica e le nuove leggi anti-trans negli Stati Uniti

di Viola Stefanello

Perché le persone trans sono così bersagliate dai repubblicani, che siano essi governatori, legislatori o semplici attivisti? Perché sono stati presentati 144 disegni di legge in 33 stati dall’inizio dell’anno? Cosa giustificherebbe l’invenzione di questa “emergenza”? La nostra top contributor Viola Stefanello fa una panoramica di quello che sta succedendo in America e sulle ragioni di questa isteria di massa.

La nuova rincorsa alle armi in America

di Alberto Bellotto

Quanto sono davvero diffuse le armi sul territorio americano? Quante sono possedute legalmente e quante illegalmente? Cosa porta al loro uso così sproporzionato rispetto alle altre liberaldemocrazie? Il nostro Alberto Bellotto, Data Editor del nuovo Jefferson, ha mappato il possesso delle armi negli Stati Uniti. Con risultati sorprendenti.

Lost Cause e neoborbonismo, vite parallele

di Matteo Muzio

Quanto hanno in comune la Lost Cause confederata e il neoborbonismo diffuso nel Sud Italia? Sono due fenomeni paragonabili pur nelle peculiarità nazionali oppure sono radicalmente differenti? Il sottoscritto ha intervistato due accademici esperti della materia, il professor Carmine Pinto dell’università degli studi di Salerno e il professor Enrico Dal Lago della National University of Ireland-Galway per un confronto su quanto abbiano davvero in comune le due narrazioni revisioniste della storia.

Ma non è tutto qui, perché oltre ad avere la forma di carteggio sulla piattaforma Substack, Jefferson ospiterà tre rubriche a diversa cadenza:

  1. ♻️ Greenbacks, lo spazio sulle notizie legate all’ambiente curata da Valeria Torta. Perché la lotta ai cambiamenti climatici è anche una priorità per l’economia.

  2. 🖼 Iconic, un tuffo nelle icone senza tempo della mitologica America della Golden Age di Hollywood e degli anni ’50. Appuntamenti, riscoperte e idee legate al periodo che più di ogni altro ha forgiato l’immaginario del mondo, selezionati da Valeria Sforzini.

  3. 🏀 Gambit, la rubrica di sport curata da Gianluca Lo Nostro e Alessio Quarta, dedicata alle imprese dello sport di Oltreoceano. A differenza delle altre due, qui gli autori sono tanti e non hanno un limite.

Quello che ci proponiamo di fare, in conclusione, è di creare uno spazio autorevole dedicato alla produzione intellettuale degli Stati Uniti d’America grazie a uno strepitoso team e moltissimi giornalisti, ricercatori e studiosi indipendenti e che raggiunga in forme diverse una platea il più possibile vasta e ricettiva. Con il vostro aiuto ce la faremo. Fateci sapere cosa ne pensate a redazione@letteretj.it!

Buona lettura e buon viaggio con Jefferson 2.0!